Logo di InsiemeSenza droga, alcolismo e comportamenti compulsivi
InsiemeSenza droga, alcolismo e comportamenti compulsivi

 
-
 InsiemeSenza   droga, alcolismo e comportamenti compulsivi 
 

 

 

NEWS - 13 aprile 2009: desideriamo segnalare un piccolo grande libro di agevole lettura, ricolmo di scomode verità su luoghi comuni e notizie contraffatte ad arte riguardanti gli alcolici, il tutto porto al lettore con molta ironia ma con estrema consapevolezza della bontà delle contronotizie, sempre ben documentate: Enrico Baraldi, Alessandro Sbarbada, VINO E BUFALE Tutto quello che vi hanno sempre dato da bere a proposito delle bevande alcoliche, Stampa Alternativa / Nuovi Equilibri, Coll. Eretica, 142 pp., 2009 (vedi).

  E. Baraldi - A. Sbarbada, VINO E BUFALE
Droga, alcolismo e comportamenti compulsivi 

     

 

In questo sito puoi trovare informazioni, orientamento e sostegno a proposito di tossicodipendenza, da droga o da alcol, e di altri comportamenti compulsivi.

Se hai bisogno di aiuto o se un tuo congiunto ne ha, puoi servirti della bacheca generale per conoscerci e lasciare un messaggio. Oppure puoi prendere contatto direttamente con qualcuno degli iscritti presenti in “posso aiutarti?”.

A questo sito partecipano persone che mettono a disposizione la propria esperienza personale. Se anche tu vuoi condividere il nostro impegno, saremo lieti della tua presenza.

In "punto di partenza", che ti invitiamo a leggere in questa stessa pagina, troverai una più accurata descrizione dei nostri intenti;

Attraverso il menu a sinistra sono accessibili e a tua disposizione le altre sezioni del sito.

 

Effettua il Login

 

Acquista la maglietta e sostieni il sito!


Cambiare?


La presa di coscienza personale della propria situazione di dipendenza (o di un proprio caro) è un momento cruciale e per tanti aspetti problematico. Rendersi conto di essere transitati da un uso ludico/ricreativo (in molti casi illusorio) delle sostanze ad una abitudine ossessiva e insalubre (nonché sempre meno sostenibile) pone gli individui in situazioni di grave difficoltà, spesso dissimulate e misconosciute anche nei confronti di se stessi.

L’uso di sostanze e le abitudini compulsive spesso poggiano radici su un sistema di credenze, opinioni, vissuti, razionalizzazioni e relazioni che l’individuo costruisce e in cui progressivamente si immerge, a partire dal proprio esordio nello “sballo” e forse anche da prima.

Il “sistema di pensiero” legato alla tossicodipendenza attiva e alla compulsione sembra giocoforza votato, per inerzia e per difesa, ad autoperpetuarsi.

Ma, a volte, può entrare in crisi, per vari motivi. Allora la persona può essere chiamata a smontarne i pezzi per ricostruire. Il che non è facile, né dal punto di vista razionale, né da quello emotivo.

Più spesso, purtroppo, la situazione di dipendenza conduce all’elaborazione e al privilegio di argomenti coerenti con se stessa e, dunque, ad evitare o rinviare la seria presa in considerazione di prospettive diverse e orientate a cambiamenti sostanziali. Così la situazione totalizzante della dipendenza può lasciare pochi spazi aperti ad una prospettiva effettivamente diversa.

Non sempre, però. Talvolta, infatti, la motivazione al cambiamento riesce a farsi largo fino a prevalere.


Punto di partenza


Affrontare una situazione di tossicodipendenza, personale o di un congiunto, con la prospettiva di addivenire a positivi cambiamenti, non è cosa da poco. Né si può pretendere, su una semplice pagina web, di proporre qualcosa di compiuto in tal senso. I risvolti sono tanti e diversi nelle particolari situazioni.

Queste poche righe possono comunque proporre una riflessione preliminare, suggerita da molte esperienze: spesso situazioni di acuto disagio, di urgenza, di isolamento, inducono a tentativi estemporanei, a richieste di aiuto immediato, a bisogni episodici. Ciò è comprensibile e naturale. Questo sito esiste anche per venire incontro a tali esigenze.

Comunque auguriamo a coloro che ci leggono, magari per la prima volta, di volere e potere reiterare i contatti: valorizzare potenzialità e competenze utili a positivi cambiamenti richiede del tempo, sia da parte di chi è dipendente che delle persone vicine. In tale prospettiva auspichiamo che gli iscritti e i visitatori periodicamente seguano la vita e l’evoluzione del sito, nelle sue varie sezioni e nei suoi contenuti, senza trascurare le bacheche (forum).

Questo verosimilmente non garantirà, di per sé, la “soluzione del problema”, Ma potrà forse consentire, a chi lo desidera, l’avvio lungo percorsi di maggiore serenità, come indicato nella pagina sui propositi del sito .


Sito web ideato e gestito dal gruppo
InsiemeSenza
droga, alcolismo e comportamenti compulsivi


Questo gruppo é formato da persone che mettono a disposizione e condividono l'esperienza derivante dalla propria storia di vita e dalle vicende personalmente affrontate. Alcune fra queste persone hanno approfondito con lo studio determinate problematiche, sulla base della proprie personali inclinazioni e sensibilità, col desiderio di rendersi utili al meglio delle proprie possibilità.

  • Coordinatori: Antonio Abrignani, Sociologo;
    Daniela Galli, Consigliere Associazione Nastro Rosso Bologna (area tossicodipendenze);
    Guido N, Master in Alcologia, Chimico, Webmaster (area alcolismo);
  • Supervisore tecnico: Maurizio Ongaro, Informatico;
  • Consulente organizzativo: Graziella R.;
  • Consulente sanitario: Daniele Cibelli, Medico, Psichiatra, Psicoterapeuta.

N.B.
Quanto pubblicato su questo sito è da considerarsi libera e particolare espressione della volontà di ciascun singolo partecipante in un particolare contesto. Dei testi non firmati deve considerarsi autore uno o più componenti lo staff. Gli amministratori invitano chicchessia a non utilizzare altrove i testi presenti, a meno di preventiva autorizzazione degli specifici autori. In caso di esplicita autorizzazione, sarà altresì gradita la citazione della fonte www.insiemesenza.org.


 
ore
Leggi queste informazioni per sostenere InsiemeSenza.org

Logo ANR - Associazione Nastro Rosso  Onlus  Bologna
Associazione
Nastro Rosso


Perché NASTRO ROSSO?  La storia di Enrique Camarena

Google
Web
InsiemeSenza
Segnala questa
pagina ad un amico

E-mail del destinatario:

 
Torna ad inizio pagina  
 
In caso di mancata visualizzazione dei pulsanti nella colonna di sinistra, seleziona le pagine dai link sottostanti
Home Page Chi siamo Propositi del sito Bacheca e Forum Novità
Posso aiutarti? Io, la mia dipendenza, gli altri Per i familiari La mia esperienza New society
Documentazione Chat Meglio l'Aranciata Nastro Rosso Link
Contatti Mappa Enti Privato Sociale Mappa SerT Scienza Cultura
         
Copyright © 2003--2008  InsiemeSenza.org      Sito Internet: www.insiemesenza.org     E-mail: info [at] insiemesenza.org    (sostituire [at] con @ ed annullare gli spazi vuoti)